Home > Astronautica > STS-135: Flight Day 9

STS-135: Flight Day 9


AGGIORNAMENTO 18/7: Corretti gli orari del distacco (8.28 di martedì 19/7) e dell’atterraggio di Atlantis (11.59 di giovedì 21/7).

L’equipaggio di Atlantis è stato svegliato alle 5:29 CEST con il brano “Run the World (Girls)” di Beyonce Knowles, che ha inviato agli astronauti anche un suo messaggio:

“Buongiorno Atlantis, sono Beyonce. Sandy, Chris, Doug and Rex, voi ci ispirate ad inseguire i nostri sogni, ad essere abbastanza intelligenti e forti da raggiungerli. Questa canzone è dedicata in particolare alla mia amica, Sandy, e a tutte le donne che ci hanno portato nello spazio e alle ragazze che saranno le future esploratrici”.

Tutti gli astronauti dello Shuttle hanno lavorato l’intera giornata di Sabato per spostare equipaggiamenti e provviste tra l’International Space Station e il modulo MPLM Raffaello.

Il comandante Chris Ferguson, il pilota Doug Hurley ed i Mission Specialists Sandra Magnus e Rex Walheim, con l’aiuto dei loro colleghi a bordo della Stazione, hanno quasi terminato le attività di trasferimento. La maggior parte delle oltre 4 tonnellate di carico a bordo di Raffaello è stata trasferita sulla ISS, mentre gli spazi rimasti liberi nel modulo logistico si stanno già riempiendo di materiali da riportare a terra.

Raffaello verrà staccato dalla stazione nella giornata di lunedì 18, quando in italia saranno le prime ore del pomeriggio.

In mattinata Ferguson e Hurley hanno sistemato l’anta di accesso ad uno scompartimento sul pavimento del ponte inferiore di Atlantis. Lo scompartimento in questione contiene il sistema di riciclo dell’aria, ed in particolare i contenitori dell’idrossido di litio, capaci di separare l’anidride carbonica dall’atmosfera della cabina dello Shuttle. Il sistema dovrà essere in perfetta efficienza quando i portelli tra Atlantis e la Stazione Spaziale saranno chiusi, momento previsto per le 14:30 italiane di lunedì 18 luglio.

Atlantis dovrebbe staccarsi dalla ISS intorno alle 8:28 italiane di martedì 19 luglio, con un atterraggio programmato al Kennedy Space Center per le 11.59 di mercoledì.

Sandra Magnus ha trascorso un’ora circa campionando l’atmosfera in vari punti della Stazione. I campioni raccolti saranno riportati a terra per ulteriori studi ed analisi.

Walheim invece ha proseguito con il suo lavoro sugli attrezzi destinati alle attività extraveicolari. Alcuni saranno lasciati sulla Stazione e resteranno a disposizione in vista delle passeggiate spaziali da parte dei Russi, che usciranno dal modulo Pirs. La prossima EVA che vedrà coinvolti degli Americani dovrà attendere circa un anno, e partirà dal modulo airlock Quest.

Gli astronauti hanno trasmesso un messaggio preregistrato con il loro tributo ad Atlantis e all’intero team del programma Space Shuttle. Nel messaggio Ferguson ha parlato della bandiera a stelle e striscie dispiegata alle loro spalle; la stessa che volò durante la prima missione Shuttle, STS-1. E’ stata riportata nello spazio per essere consegnata agli astronauti a bordo della Stazione Spaiale, dove resterà esposta fino a quando il prossimo equipaggio lanciato dal territorio degli Stati Uniti non la riporterà a casa. E dalla Terra ripartirà nuovamente, quando il primo gruppo di astronauti americani avrà la possibilità di lasciare l’orbita bassa e prendere parte alla prima missione di esplorazione oltre l’orbita terrestre.

Fonte: NASA

[Tratto da AstronautiNEWS – Marco Zambianchi]

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: