Archivio

Archive for the ‘ISS’ Category

Problema ad una cinghia, slitta il lancio di ATV-3


Il lancio di ATV-3, inizialmente previsto per il 9 marzo, è stato rinviato di almeno due settimane a causa di un problema al payload.

Durante l’ultima ispezione era stata notata una cinghia di ritenzione del carico eccessivamente allentata. Nonostante ciò si era deciso di procedere con i preparativi di lancio in attesa della Readiness Review, durante la quale si è poi deciso di rimandare il decollo per non andare incontro a possibili inconvenienti e consentire ai tecnici di accomodare meglio il carico all’interno del veicolo.

Il 27 febbraio ATV-3, era stato rinchiuso nel fairing; ora, per poter accedere allo scompartimento pressurizzato del veicolo, si renderà necessario rimuovere l’ogiva protettiva.
Per eseguire gli interventi i tecnici utilizzeranno uno speciale elevatore che viene normalmente utilizzato per poter accedere all’interno di ATV quando questo si trova in posizione verticale in cima all’Ariane.

Gran parte del carico era stato stivato verso la fine dello scorso anno; in febbraio, quando ATV era già stato issato sopra il razzo, erano stati aggiunti circa 600 kg di materiale “dell’ultimo minuto”.

L’Ariane V si trova nel Final Assembly Building, pronto per il rollout, che si terrà il giorno prima del lancio.

Stando alle ultime notizie, non ufficiali, che tengono in considerazione il tempo necessario per eseguire gli interventi di accomodamento del payload, il lancio dovrebbe avvenire il 23 marzo alle 04:31 (UTC). Il docking con la ISS slitterebbe quindi al 28 marzo.
La finestra di lancio di ATV si chiude a fine mese.

Fonte: ESA

Il lancio di ATV-3, inizialmente previsto per il 9 marzo, è stato rinviato di almeno due settimane a causa di un problema al payload.

Annunci
Categorie:ISS Tag:, ,

Effettuata la EVA-30 Russa sulla ISS


Il 16 Febbraio scorso è stata effettuata la EVA-30 Russa, al di fuori della Stazione Spaziale Internazionale, dagli astronauti Oleg Kononenko ed Anton Shkaplerov.
Questa EVA, durata 6 ore e 15 minuti, è stata la quinta ad usare le tute Orlan con telemetria trasmessa in banda S (quella delle reti wireless) al posto del sistema precedente in banda VHF (quella della vecchia RAI 1 e delle radio FM).

I compiti svolti dagli spacewalkers sono stati:

•Rilocazione del braccio di 14 metri Strela 1, dall’aggancio del DC1 a quello di MRM2 con l’aiuto di Strela 2 (attività non effettuata nella precedente EVA)
•Copertura MLI (isolamento multi strato) rimossa e gettata via
•Riposto Strela 2 all’aggancio DC1
•Installazione dell’esperimento sui campioni di materiale Vinoslivost su DC1
•Preso un campione dell’isolamento multi strato di SM per cercare eventuali segni di organismi viventi
•Recupero di uno (dei due previsti) campioni dell’esperimento “Test”
Poiché le attività legate allo spostamento degli Strela hanno richiesto più tempo del previsto, l’equipaggio non è stato in grado di installare i 5 pannelli anti detriti previsti per il modulo di servizio R01, né di installare la struttura di supporto per una scaletta da utilizzare nelle EVA sul DC1.

L’ EVA-30 è stata la 162° passeggiata spaziale per la costruzione e manutenzione della ISS, che nel complesso ammontano ormai a 1.021 ore e 47 minuti. Kononenko ora può vantare 3 EVA compiute, per un record personale di 18 ore e 27 minuti, mentre per Shikaplerov si è trattata della prima EVA.

Immagine (C): Andree Kuipers

Il 16 Febbraio scorso è stata effettuata la EVA-30 Russa al di fuori della Stazione Spaziale Internazionale dagli astronauti Oleg Kononenko ed Anton Shkaplerov.Questa EVA, durata 6 ore e 15 minuti è stata la quinta ad usare le tute Orlan con telemet...

Categorie:Astronautica, ISS Tag:,